Idee regalo per Natale 2015: i droni in cima alla lista

dronetelecomandatoCon l’ormai imminente arrivo dell’atteso Natale 2015 si avvicina anche inesorabile la voglia di fare regali ai propri cari in cima alla lista dei pacchetti che troveranno gli italiani sotto l’albero primeggia l’acquisto di oggetti tecnologici, tra cui la vendita di droni da parte di numerose catene di elettronica. Gli appassionati di tecnologia infatti sanno che questa è l’idea regalo perfetta per il Natale 2015, un’occasione per poter portare un po’ di innovazione all’interno delle proprie case, puntando sull’originalità di questo dispositivo.

Fino a poco tempo fa i quadricotteri ed esacotteri erano considerati solamente come modelli dedicati a esperti del settore, mentre ora, con il progresso tecnologico sono diventati un oggetto molto richiesto da piloti che dispongono di un brevetto utile per far volare questi dispositivi.

Alcuni produttori, spinti dalla forte domanda di mercato, hanno realizzato dei modelli pronti al volo, che sono dotati di comandi sofisticati che permettono di poter volare in totale sicurezza e semplicità. Esistono diversi modelli di droni che presentano caratteristiche più o meno elaborate e a questo punto la domanda è sempre e solo una: quale drone scegliere?

Gli appassionati potranno scegliere tranquillamente tra diversi droni giocattolo, ma il limite imposto cammina di pari alla disponibilità economica di ogni individuo. I droni giocattolo infatti hanno un costo che parte da 100 euro e possono arrivare fino a 1000 euro se si tratta di modelli che sono creati e pensati per l’uso in ambito professionale, utili per registrare video in alta definizione. Ma l’estrema facilità di volo non vi deve ingannare: come detto è importante disporre di un brevetto consegnato da ENAC, che regola come e dove volare, rispettando regole ferree.

In alcuni casi, soprattutto se il regalo è pensato per adolescenti, si può optare per la scelta di mini droni che sono di piccole dimensioni e molto più economici; dispongono infatti di caratteristiche limitata e permettono di effettuare anche prestazioni ridotti rispetto agli altri. Sono la scelta perfetta per chiunque voglia divertirsi andando a pilotare il dispositivo con l’aiuto di un’applicazione che potrà essere scaricata sul proprio smartphone. Un modello molto più elaborato è il Parrot BeBop 2 che si pilota sempre attraverso un’app ma offre prestazioni simili ai droni professionali per riprese aeree con la possibilità di voli in alta quota. Il suo costo sale a circa 550 euro.

Se i vostri limiti di budget invece sono superiori, potrete trovare strumenti sempre più professionali che sfruttano anche la possibilità di una ripresa in HD, per offrire un’esperienza unica e gratificante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.